Sarà fusione a tre! Addio a Quattroville, nascerà Treville o Borgo Veneto

La prima Commissione regionale tiene conto del parere di Megliadino San Vitale: il voto consiliare sarà su Treville, ma i sindaci propongono il secondo nome più votato nel sondaggio esplorativo

3051

VENEZIA. Addio a “Quattroville”, ora nascerà una tra “Treville” e “Borgo Veneto”. La prima Commissione consiliare della Regione Veneto, riunitasi oggi a Venezia, ha dato oggi via libera al progetto di legge n. 282 relativo alla fusione tra i Comuni di Megliadino San Fidenzio, Saletto e Santa Margherita d’Adige in un’unica realtà. L’organo consiliare ha quindi tenuto conto del parere negativo espresso dai cittadini a Megliadino San Vitale nel referendum dello scorso 17 dicembre, scegliendo di portare a termine un’aggregazione a tre. La Commissione ha licenziato a maggioranza un provvedimento che sarà sottoposto nei prossimi giorni alla valutazione Consiglio regionale, documento che prevede la nascita del nuovo Comune di “Treville”.

«La scelta di procedere a tre, come per altro da noi richiesto come opportunità da valutare alla Regione con lettera ufficiale il giorno seguente al referendum, è a nostro avviso consona perché accoglie in toto la volontà popolare di ogni singolo territorio» scrivono in un documento firmato congiuntamente dalle Amministrazioni di Megliadino San Fidenzio, Saletto e Santa Margherita d’Adige i tre sindaci Daniela Bordin, Michele Sigolotto e Gianfranco Gusella. Il terzetto comunica inoltre che farà «richiesta ufficiale di valutare il cambio di denominazione in “Borgo Veneto”, seconda opzione più votata nel sondaggio esplorativo preliminare dopo “Quattroville”. Auspichiamo che la nascita del nuovo Comune (circa 7 mila abitanti, ndr) possa essere il volano per la crescita sociale ed economica del nostro territorio».

(articolo in aggiornamento)

Salva Articolo

Lascia un commento