Saonara, ladri di slot messi in fuga dai vicini

399
Saonara, ladri di slot messi in fuga dai vicini (Fonte foto: www.wikipedia.org)

Per la terza in volta in poche settimane la comunità di Saonara viene scossa da un nuovo furto. A cadere questa in volta in mano ai predoni è la tabaccheria ‘Le Rose’ di via Vittorio Emanuele II.

Il fatto risale alla notte tra venerdì e sabato; i malviventi, dopo aver infranto la vetrina con un tombino e delle mazze, si sono impossessati di due slot machine per poi mettersi in fuga in seguito alle grida dei vicini. Informati dagli stessi residenti, ad intervenire sul posto sono stati i carabinieri di Legnaro insieme al proprietario della tabaccheria, quando però dei ladri non c’era ormai più traccia. Il bottino si aggirerebbe attorno ai 1000 euro.

Antonio Broccardo, il titolare dell’esercizio di Saonara, parla nonostante tutto di ‘fortuna’: le slot rubate non sarebbero state state solo quelle che si trovavano nell’ingresso se non fosse stato per il contributo non tanto dell’impianto di sicurezza, ma dei vicini, che non hanno esitato a mettere in fuga i criminali.
Dopo le spaccate delle scorse settimane al Blue Moon e al bar ‘Le due anime’ gli abitanti di Saonara iniziano ora davvero a sentirsi sotto assedio.

Salva Articolo

Lascia un commento