Sant’Angelo, genitori uniti: “Rivogliamo la maestra Michela”

686

 

(Foto: www.possibile.com)
(Foto: www.possibile.com)

Lo slogan che riecheggia tra i gruppi locali e le bacheche è uno solo: “Rivogliamo la maestra Michela”.

Un gruppo di genitori di Sant’Angelo di Piove di Sacco si è fatto promotore di una campagna per “salvare” la cattedra della maestra della VB della scuola Primaria Don Milani. Il trasferimento per Michela Giraldi, insegnante amata da alunni e genitori della scuola elementare di Celeseo, è stata una vera e propria doccia fredda.

Incredula per la scelta del provveditorato, la maestra non comprende le ragioni della decisione. Ancor più scossi, se possibile, i genitori degli alunni della docente che, appresa la notizia, hanno inviato una missiva alla dirigente scolastica, Antonella Benvegnù, e al provveditorato per sottoscrivere il disappunto e per invitare i dirigenti a stracciare il provvedimento.

«Chiediamo che i nostri bambini possano terminare il ciclo scolastico con la docente Giraldi, insegnante dalla marcia in più che ha valorizzato le capacità e i talenti di ciascuno, creando un clima di serenità e fiducia e promuovendo la crescita umana, culturale e sociale dei ragazzi»: sono queste le voci che all’unisono si battono per la maestra Michela.

I genitori sono fiduciosi sull’esito dell’incontro in provveditorato tra dirigenti e docente: «L’unico interesse è quello dei bambini: faremo quanto possibile perché la maestra Giraldi riprenda le lezioni con i nostri figli già dalla prossima settimana».

Salva Articolo

Lascia un commento