Premio Opsicella, a Monselice arriva Franceschini

Il ministro ritirerà il riconoscimento lunedì mattina in Sala consiliare. Per l'occasione incontrerà gli studenti e visiterà i principali luoghi di interesse storico della città

688
(Credits: flickr)

MONSELICE. Un altro ospite llustre in città per il Premio Opsicella. Lunedì prossimo all’ombra della Rocca arriverà Dario Franceschini, ministro dei Beni culturali e del Turismo. Franceschini, che ritirerà il riconoscimento, sarà accolto alle 9 in sala consiliare dal sindaco Francesco Lunghi e dall’Assessore Gianni Mamprin. Nella circostanza incontrerà, oltre all’Amministrazione comunale al completo, anche gli studenti dell’Istituto Kennedy, e visiterà i principali luoghi di interesse storico della città.

Il Premio Opsicella, che prende il nome dal mitologico fondatore di Monselice, il principe troiano Opsicella, è stato istituito dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Accademia Monselicense. Giunto alla seconda edizione, viene attribuito a tutti coloro che si sono distinti in campo culturale e hanno dato lustro a Monselice, valorizzandola in campo culturale, sociale, imprenditoriale, artistico, sportivo, sia a livello nazionale che internazionale. Lo scorso 29 settembre presso la Pieve di Santa Giustina si è tenuta la cerimonia di consegna: la giuria composta da Riccardo Ghidotti (presidente del Premio), Anna Milvia Boselli, Luigi Masin, Giuliano Pisani e Giuseppe Ruzzante ha assegnato il riconoscimento a Red Canzian, storico membro dei Pooh, al tenore Giuseppe Giacomini, all’artista e art director Lorenzo Marini e, appunto, a Dario Franceschini.

Il ministro, che non aveva potuto garantire la sua presenza per impegni istituzionali, ritirerà il premio lunedì, cogliendo l’occasione anche per una visita ai più caratteristici monumenti cittadini. «Su temi trasversali come cultura e turismo è assolutamente positivo che ci sia una collaborazione stretta tra il Governo e gli enti locali, per il bene dei nostri cittadini. In questo senso, la visita del ministro Franceschini a Monselice è una cosa molto positiva, che mi auguro sia solo un punto di partenza per puntare in maniera decisa e convinta sulla vocazione artistica e turistica di questo territorio, a mio giudizio, uno dei più belli d’Italia» commenta la deputata del Pd Gessica Rostellato.

Salva Articolo

Lascia un commento