Piovese, ribeccati pusher ai domiciliari

349
(Foto: www.ilpost.it)
(Foto: www.ilpost.it)

Si trovavano a Pontelongo, tra via Candiana e via Mazzini, quando i carabinieri li hanno beccati con le mani nel sacco.

La sera scorsa due pusher piovesi, già agli arresti domiciliari, sono stati trovati in possesso di diversi grammi di eroina: è scattata l’immediata presa in verifica delle abitazioni dei due uomini. Dopo la perquisizione nelle case dei due, le forze dell’ordine hanno scovato sedici dosi di sostanze stupefacenti già confezionate e 120€, in pezzi da 20, possibile provento dato dalla vendita e dal giro di droga nel quale erano inseriti i pusher.

Gli uomini del comando di Piove di Sacco stavano da tempo indagando sull’attività dei narcotrafficanti, infatti sul cinquantenne Massimo B. e sul trentaduenne Nicola M. gravava da tempo un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari per reati di droga. Ora in arresto per detenzione ai fini di spaccio, i due saranno ricondotti dinnanzi al tribunale per la sentenza finale.

Nel frattempo continua l’ottimo lavoro condotto dal comando dei carabinieri di Piove di Sacco che continua a “smontare” il solido bazar della droga della Saccisica.

Salva Articolo

Lascia un commento