Piove di Sacco, chiude la ludoteca “Giramondo”

260
(Fonte: facebook.com)
(Fonte: facebook.com)

La ludoteca Giramondo di Piove di Sacco, gestita dall’omonima associazione, chiude i battenti dopo quasi vent’anni di attività. Il servizio era operativo dal maggio 1997 e aveva il compito di migliorare la qualità di vita dei bambini, valorizzarne la creatività e accompagnarli allo sviluppo sociale ed educativo.

La ludoteca è divenuta ormai un pilastro dei servizi all’infanzia, ma proprio perché nata dalla volontà di un privato e non dell’Amministrazione comunale, l’unico barlume di speranza è ora quello di trovare un nuovo gestore. La comunicazione relativa alla chiusura del locale è stata seguita da un malcontento generale, come dimostrato dai messaggi su Facebook dei genitori dei bambini, ad esempio quello di Federico, papà di Leonardo, che comunque dimostra l’apprezzamento verso il lavoro svolto in questi vent’anni dall’associazione, e dalle raccolte di firme presentate dagli stessi genitori al sindaco Gianella che però, vista la situazione, ha dichiarato che nell’immediato quel che si può fare «è davvero poco».

L’Amministrazione comunale, visti i risultati ottenuti dal servizio messo a disposizione dall’associazione, ha più volte rinnovato la concessione dell’uso dei locali comunali dell’ex scuola materna di via Dante Alighieri e approvato convenzioni che però, alla luce dei fatti, non sembrano essere state sufficienti a colmare i costi sostenuti per il locale. La ludoteca accoglie bambini fino ai dodici anni, con orari variabili, per cinque giorni alla settimana più il sabato per eventuali feste di compleanno e il sabato sera una volta al mese.

Salva Articolo

Lascia un commento