Parco Colli, 100 selecontrollori per dare la caccia a daini e cinghiali: ecco il bando

Tra i requisiti richiesti la residenza in Veneto, il porto d'armi, zero condanne penali e sanzioni amministrative negli ultimi anni. Per presentare le domande c'è tempo fino al 7 dicembre

1420

ESTE. Fino a 100 selecontrollori formati per dare la caccia a daini e, soprattutto, cinghiali. Lo prevede il bando approvato con decreto del commissario straordinario del Parco Regionale dei Colli Euganei, Enrico Specchio. Il termine di presentazione delle domande per l’ammissione al corso scade il prossimo 7 dicembre.

«Proseguiamo con determinazione nel percorso intrapreso gli scorsi mesi – sostiene l’assessore al Territorio e ai Parchi, Cristiano Corazzari – per porre fine a questo fenomeno deleterio sotto tutti i punti di vista: ambientale, economico e della sicurezza dei cittadini. Le azioni che abbiamo messo in atto per contrastare il proliferare di questi animali che tanti danni causano al territorio, risulteranno ulteriormente potenziate dal reclutamento di questi nuovi selecontrollori che garantiranno un presidio ancor più diffuso ed efficace dell’area del parco».

La richiesta di partecipazione al corso dev’essere effettuata esclusivamente con l’apposita modulistica predisposta dall’Ente Parco e disponibile nel sito dello stesso. Gli interessati, alla data di presentazione della domanda, devono possedere specifici requisiti, tra i quali la residenza anagrafica nel Veneto (con preferenza, in ordine, per chi risiede in uno dei 15 Comuni del inseriti nell’area del Parco, per chi risiede in Provincia di Padova, per chi risiede nel territorio regionale), il possesso del porto d’armi in corso di validità e dell’assicurazione obbligatoria, l’assenza di condanne penali per reati riconducibili all’esercizio dell’attività venatoria e il non essere stato oggetto, nel corso degli ultimi cinque anni, di sanzioni amministrative riguardanti l’attività venatoria.

L’esame finale sarà articolato in tre prove, scritta, orale e prova di maneggio di armi: la graduatoria sarà stilata in base al punteggio complessivo acquisito da ciascun candidato. Ulteriori informazioni, il bando e il modulo di richiesta di partecipazione al corso sono disponibili cliccando qui.

Salva Articolo

Lascia un commento