Palpeggia una donna fuori dalla canonica: arrestato

Secondo la ricostruzione, la vittima stava aspettando che le fosse aperta la porta quando l'uomo sarebbe entrato in azione. Il presunto aggressore dovrà rispondere di violenza sessuale

520

VILLA ESTENSE. L’avrebbe raggiunta nei pressi della canonica e afferrata con forza per un braccio, palpeggiandola ripetutamente ed esibendo le proprie parti intime. È accusato di violenza sessuale il 24enne che martedì pomeriggio in via Roma a Villa Estense si sarebbe reso responsabile del brutale gesto compiuto ai danni di una 33enne. L’uomo, di nazionalità marocchina, incensurato, irregolare e senza fissa dimora, è stato bloccato da una pattuglia di carabinieri di passaggio mentre si allontanava in bicicletta.

Secondo quanto ricostruito, tutto sarebbe accaduto nel giro di pochi attimi, attorno alle 15. La vittima stava aspettando che le venisse aperta la porta della canonica quando il 24enne, entrato in azione, le avrebbe messo le mani addosso e in seguito mostrato le proprie parti intime. La 33enne, però, sarebbe riuscita a divincolarsi e a chiedere aiuto, spingendolo a desistere. In quel momento stava transitando una pattuglia della stazione carabinieri di Carmignano di Sant’Urbano, alla quale la vittima ha subito raccontato l’episodio. Il 24enne nel frattempo si sarebbe dileguato a bordo di una bicicletta, per essere fermato dopo poche decine di metri. Arrestato in collaborazione con il personale dell’Arma di Este, dovrà ora rispondere di violenza sessuale.

Salva Articolo

Lascia un commento