Notte da incubo nella Bassa, tre morti in due incidenti stradali

Il primo sabato sera, lungo Strada Battaglia, l'altro domenica mattina, a Monselice. Le vittime hanno tutte tra i 27 e i 32 anni

848
(Foto di repertorio)

BATTAGLIA TERME. È stata una nottata tragica quella appena trascorsa lungo le strade della Bassa Padovana. Tre giovani sono morti in due differenti incidenti stradali.

Il primo scontro è avvenuto verso le 23.30 di sabato sera, lungo la Ss16 – comunemente chiamata “Strada Battaglia” – alle porte del centro cittadino di Battaglia Terme. Una Citroën C3 proveniente da Monselice e lanciata a folle velocità è finita contro il guardrail esterno, per poi rimbalzare nella corsia opposta e centrare in pieno una Lancia Y, su cui viaggiavano quattro ragazzi. Nell’impatto hanno perso la vita l’uomo alla guida della C3, un 31enne di Galliera Veneta, e uno dei passeggeri della Y, una 27enne di Rovolon. Feriti e sotto choc gli altri tre amici della ragazza. Nella collisione è stata coinvolta anche un’Alfa Romeo 159, che al momento dell’incidente si trovava dietro la Lancia. Per il conducente solo qualche escoriazione.

Il secondo dramma si è consumato domenica mattina, poco prima delle 8, a Monselice, in via San Pietro Viminario, lungo la Sp5. Un’Alfa Romeo 147 è uscita di strada e ha urtato contro un palo dell’illuminazione, uccidendo sul colpo l’automobilista alla guida, un 32enne di origine marocchina residente nel Monselicense. Ancora da chiarire le cause del sinistro.

Salva Articolo

Lascia un commento