Nonna Giuseppina compie 102 anni ma non rinuncia al buon cibo e al vino dei Colli

Mamma di 10 figli, nonna di 23 nipoti, bisnonna di 33 pronipoti e trisnonna di Emma, sabato la signora Pasquetto ha ricevuto anche la visita del sindaco Vanessa Trevisan

1502

VO’. Mamma di 10 figli, nonna di 23 nipoti, bisnonna di 33 pronipoti e trisnonna di Emma. Serve una tavola molto grande per riunire tutta la discendenza di Giuseppina Pasquetto, di Vo’ Vecchio, che sabato ha compiuto la veneranda età di 102 anni. La super nonnina amante del buon cibo – tuttora accompagnato da un bicchiere di vino – ha ricevuto nel pomeriggio anche la visita del sindaco Vanessa Trevisan (foto), passata in via Nina per farle di persona gli auguri di buon compleanno.

Nata il 24 febbraio 1916 da una famiglia originaria di Albignasego, nonna Giuseppina è l’ultima di cinque sorelle. Il padre fu fatto prigioniero dall’esercito tedesco a fine novembre 1917, dopo la battaglia di Isonzo; la sua salma è stata ritrovata lo scorso anno, esattamente un secolo dopo, sepolta nel cimitero militare italiano di Colonia. Sposatasi nel 1937, la signora ricorda ancora le incursioni di “Pippo” e i rastrellamenti nazisti tra Bovolenta e Casalserugo. Negli anni Cinquanta il trasferimento nell’abitazione di famiglia di Vo’ Vecchio, dove abita tuttora con il figlio e la nuora. Donna di famiglia e cuoca instancabile, qualità fondamentale vista la prole numerosa, negli ultimi anni nonna Giuseppina si è concessa qualche momento di vacanza in montagna.

Salva Articolo

Lascia un commento