Natale, Due Carrare riscopre l’antico borgo

264

locandina nataleSanta Lucia è il giorno più corto che ci sia, ma non a Due Carrare dove si svolgerà la prima edizione dell’evento natalizio che vuole regalare a tutti carraresi la possibilità di vivere l’atmosfera del Natale in uno dei luoghi più caratteristici del paese. “La location naturale per questo evento è il borgo storico di Pontemanco, le cui strade, ammantate dall’atmosfera natalizia, saranno ancora più affascinanti” illustra Alice Carpanese, delegata al Turismo e alla Valorizzazione del Territorio. Domani 13 dicembre, dalle 10 alle 19, sarà una giornata ricca di proposte: il Mercatino “Natale Euganeo tra colli e canali” , le musiche natalizie suonate dal vivo e, per coloro che amano creare con le proprie mani, i laboratori creativi del gruppo scout Due Carrare per insegnare ai bambini di tutte le età a costruire simpatici addobbi natalizi.

I più curiosi potranno inoltre conoscere e riscoprire Pontemanco grazie all’iniziativa “Quattro passi per il borgo”, una visita accompagnata e gratuita che partirà dall’oratorio alle 10.30, alle 11.30, alle 15.00 e alle 16.00. L’antico Mulino, recentemente restaurato, ospiterà la mostra fotografica “PromuoviAmo Due Carrare”, organizzata dai ragazzi di “Carrare 2.0”, la neonata associazione culturale che ha raccolto le fotografie più artistiche scattate sul territorio carrarese. Per maggiori informazioni clicca qui.

La piazza antistante invece, alle 11.00 e alle 16.00, sarà avvolta dalla magica luce natalizia, grazie agli animali della fattoria didattica “Ragazzi a quattro zampe” che, con la partecipazione della contrada della Torre della giostra di Monselice, daranno vita al presepe vivente medievale. La consigliera Carpanese conclude: “E’ un occasione per riscoprire il nostro territorio, per condividere dei bei momenti insieme e il nostro desiderio è che tutti i bimbi, insieme con i loro genitori, portino un addobbo da appendere all’abete di Natale, che diventerà più che mai l’albero delle feste di tutti i Carraresi”.

Salva Articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteBrugine, arriva il Mercatino di Natale
Prossimo articoloRedentore, che rimonta! Baone, primo squillo
Alessia Crivellaro
Inguaribile ottimista, appassionata di scoutismo e vita all’aria aperta, amo cercare risposte e trovare domande. Con un diploma scientifico e una laurea magistrale in Editoria e Giornalismo, intendo raccontare la realtà del mio territorio da quando, a nove anni, Babbo Natale mi ha regalato una macchina da scrivere.

Lascia un commento