Montegrotto, armato di siringa rapina un negozio: inseguito e bloccato

273
(Foto: www.sudpress.it)
(Foto: www.sudpress.it)

Sabato sera movimentato a Montegrotto, dove un uomo ha rapinato un negozio di telefonia. Il malvivente, fattosi consegnare l’incasso, si è dato alla fuga. Rincorso dai commessi, è stato alla fine bloccato anche grazie all’intervento di due carabinieri liberi dal servizio. Interamente recuperata la refurtiva.

Il rapinatore è Francesco Antonio De Vito, 49 anni, nato a Bari e residente a Mestre. Armato di una siringa, ha intimato ai commessi di dargli il denaro presente in cassa, in tutto 930 euro. Uscito dal negozio, si è reso conto di essere inseguito e ha provato a bloccare un automobilista di passaggio per sottrargli il mezzo. Il conducente, però, è riuscito a ripartire mentre De Vito è stato raggiunto dai commessi e dai due militari. Ne è nata una colluttazione, al termine della quale il malvivente è stato arrestato. A dare man forte, nel frattempo, era arrivata una pattuglia dell’aliquota Radiomobile, che ha restituito il maltolto al negozio.

I due carabinieri liberi dal servizio, feriti in modo lieve, ne avranno per qualche giorno. Anche De Vito ha riportato alcune escoriazioni, e dopo aver ricevuto le cure necessarie all’ospedale di Abano Terme è stato condotto in carcere.

Salva Articolo

Lascia un commento