Monselice, sospetto inquinamento nello scolo consorziale San Giacomo

La segnalazione è arrivata nel primo pomeriggio di ieri da alcuni cittadini. Sono intervenuti protezione civile, polizia locale, i tecnici dell'Arpav e del Consorzio Adige Euganeo

792

MONSELICE. Notano una chiazza sospetta nel canale e avvisano gli uffici comunali. La segnalazione è arrivata nel primo pomeriggio di ieri da alcuni cittadini residenti nella zona dello scolo consorziale San Giacomo. Sul posto si sono portati protezione civile, polizia locale, i tecnici dell’Arpav e del Consorzio Adige Euganeo. Le paratie a valle sono state chiuse e il tratto interessato (circa una ventina di metri) da quello che sembra essere uno sversamento di idrocarburi è stato delimitato con appositi “salsicciotti”, in modo da contenere l’inquinante. Le analisi ora dovranno stabilire la concentrazione della sostanza: in base a quanto sarà elevata si valuterà se far intervenire una ditta specializzata per la rimozione. La polizia locale cercherà invece di capire di chi sia la responsabilità dell’episodio.

Salva Articolo

Lascia un commento