Monselice, punto prelievi accorpato all’ospedale di Schiavonia: è polemica

1570

Da Lunedì 14 Settembre il servizio prelievi all’ospedale di Monselice verrà momentaneamente accorpato a quello presente all’interno dell’ospedale unico per acuti “Madre Teresa di Calcutta” in località Schiavonia.

(Foto: corrieredelveneto.corriere.it)
(Foto: corrieredelveneto.corriere.it)

L’orario di apertura del punto prelievi a Schiavonia è dalle 7.30 alle 12.00.

Con l’inaugurazione del nuovo polo,  avvenuta lo scorso 5 novembre, il punto prelievi nella struttura ospedaliera di Monselice aveva continuato a rimanere aperto a pieno regime, per agevolare i monselicensi e per non sovraccaricare troppo il servizio prelievi all’interno dell’ospedale unico di Padova Sud.

Infatti, come è noto, il nuovo polo unico ospedaliero “Madre teresa di Calcutta” è il frutto dell’unione degli ospedali di Monselice, Este, Conselve e Montagnana e risponde alla richiesta sanitaria di una popolazione che, secondo le ultime stime Istat del 31/12/2013, conta 284.467 abitanti.

Il nuovo ospedale è un struttura all’avanguardia, unica nel suo genere in Veneto, che pone al centro il bisogno del paziente e  la necessità di compiere un percorso adeguato alla natura e all’entità delle cure, in aree disciplinate integrate, che però non è stata risparmiata da numerose polemiche relative alle lunghe attese al Pronto Soccorso, che hanno tenuto banco nei mesi appena seguenti l’apertura.

Succederà anche per il temporaneo accorpamento del punto prelievi di Monselice? Non ci resta che stare a vedere.

Salva Articolo

Lascia un commento