Migranti, via libera alle attività di volontariato a Este, Battaglia, Baone e Due Carrare

326
(Fonte foto: tvprato.it)
(Fonte foto: tvprato.it)

Da oggi, i migranti che hanno richiesto la protezione internazionale accolti nei Comuni di Este, Battaglia Terme, Baone e Due Carrare potranno svolgere attività di volontariato a beneficio delle comunità locali che li ospitano. Questo il contenuto di un protocollo d’intesa che è stato firmato stamattina in Prefettura a Padova dal Prefetto Patrizia Impresa con le Amministrazioni Comunali e le Cooperative Sociali ONLUS (Ecofficina Educational, Percorso Vita, Il Villaggio Globale) che gestiscono i centri di accoglienza temporanea individuati in quei territori.

L’iniziativa consentirà ai migranti di svolgere, in attesa della definizione della procedura per il riconoscimento del diritto di asilo, in forma libera e gratuita, attività di volontariato con finalità sociale, civile e culturale, sulla base di specifici progetti condivisi con le amministrazioni locali. Il protocollo definisce il tipo di attività e le condizioni di svolgimento, e prevede, in particolare, una adeguata formazione e la copertura assicurativa delle persone che aderiranno. Analoga intesa potrà essere estesa anche ad altre Amministrazioni comunali che manifestino interesse e disponibilità all’attivazione di simili percorsi di integrazione.

Salva Articolo

Lascia un commento