Michela Gaiofatto, una stilista di Santa Margherita d’Adige alla Venice Fashion Night

Gli abiti della giovane designer, 27 anni, sfileranno in passerella questa sera al Coin Excelsior, in uno degli eventi di chiusura della settimana della moda veneziana

3351
A sinistra, Michela Gaiofatto, A destra, uno dei capi che sfileranno questa sera alla Venice Fashion Night

VENEZIA. Saranno gli abiti della stilista di Santa Margherita d’Adige Michela Gaiofatto a sfilare in passerella per la chiusura della Venice Fashion Night, in programma questa sera al Coin Excelsior. Michela, 27 anni, si è laureata nel 2013 in Design della moda allo Iuav, lanciando parallelamente “Gaiofatto”, il proprio marchio di abbigliamento. In poco tempo le sue collezioni hanno già fatto il giro del mondo: presentazioni a Londra, Milano, Dubai, Parigi, Shanghai, Huang Zhou. Nel mezzo, l’inserimento nella “Black Sheep” di Njal – piattaforma di scouting londinese – come una delle brand designer più promettenti del panorama mondiale e la vittoria nel contest televisivo “Ha stile da vendere” della trasmissione di Rai 2 “Detto Fatto”.

Quest’anno, per la prima volta, Michela Gaiofatto sbarca alla settimana della moda veneziana, organizzata dall’agenzia Venezia da Vivere. Nei giorni scorsi il suo brand era stato coinvolto in un evento privato all’hotel Ca’ Nigra Lagoon Resort; questa sera arriva la sfilata vera e propria in uno degli store più prestigiosi della città. «Con il mio progetto voglio creare abiti ad alto impatto sociale e basso impatto ambientale» racconta la giovane stilista. «Ad alto impatto sociale, poiché coinvolgo persone appassionate e felici di fare il loro lavoro, creando con loro sinergie uniche, convinta che in questo modo l’abito ad ogni passaggio raccolga energia positiva per donarla infine a chi lo indosserà diventando, chi lo sa, l’abito porta fortuna o quello delle occasioni importanti, regalando bei momenti ed emozioni uniche».

Salva Articolo

Lascia un commento