Le rubano il portafogli ma lo ritrova il giorno dopo

Un uomo l'ha visto abbandonato sopra il cofano di un auto e l'ha consegnato ai carabinieri: all'interno c'erano tutti i documenti personali e mancavano solo pochi spiccioli

982

MONSELICE. Le rubano il portafogli ma poi un misterioso benefattore lo trova e lo consegna ai carabinieri, che glielo restituiscono. A raccontare la vicenda a lieto fine una trentasettenne di Monselice: «Stavo cercando il gettone per il carrello nella borsa all’ingresso di un supermercato, quando mi si è avvicinata una giovane donna che chiedeva l’elemosina. L’ho respinta, sono entrata e alla cassa mi sono accorta che non avevo più il portafogli». La trentasettenne, sicura di non averlo smarrito e di aver invece subito un furto dalla donna, il giorno dopo si è presentata dai carabinieri e ha scoperto che un uomo l’aveva trovato sul cofano di una macchina e l’aveva consegnato in caserma.

«Ero ormai rassegnata al peggio: per fortuna al mondo esistono ancora signori con la “S” maiuscola. Desidero ringraziare dal profondo questa persona che anziché ignorare il portafogli abbandonato si è presa la briga di portarlo alle autorità». Il denaro contante custodito all’interno non c’era più, ma si trattava di una somma di poco conto. Inoltre la trentasettenne, che ha deciso di non sporgere nessuna denuncia, ha ritrovato il bancomat e i propri documenti personali.

Salva Articolo

Lascia un commento