Ladri in azione al cimitero di Monselice, portati via vasi in bronzo

Finora non risultano essere state sporte denunce, ma la segnalazione arriva dal gruppo locale di volontariato dei carabinieri in congedo. Nei mesi scorsi i furti di rame da alcune cappelle

382

MONSELICE. Nuove segnalazioni di furti al cimitero urbano di Monselice. Finora non risultano essere state sporte denunce, ma il gruppo di volontariato locale dei carabinieri in congedo informa che nell’ultimo mese sarebbero spariti dalla parte monumentale diversi vasi in bronzo degli anni Trenta e Quaranta. Le incursioni dei ladri nei campisanti non sono purtroppo una novità. Sempre nel cimitero urbano di Monselice si sono registrati almeno altri due episodi recenti. Il primo lo scorso novembre, quando una cappella di famiglia è stata spogliata di quattro grondaie in rame. Il secondo a inizio febbraio, con un’altra cappella di famiglia presa di mira e privata della copertura e di una grondaia. Il consigliere con delega alla sicurezza Emanuele Rosina comunica che l’Amministrazione sta valutando la collocazione di telecamere mobili nell’area.

Salva Articolo

Lascia un commento