Incendio doloso nella notte davanti alla Veronesi di Ospedaletto. E’ caccia al movente

277
11059504_1019301114749492_4530992377987537466_n
L’incendio appiccato nella notte davanti all’ingresso dell’azienda. Foto di un lettore.

Notte di paura per il mangimificio Veronesi di Ospedaletto e per i residenti della zona svegliati dalle esplosioni e dalle fiamme sollevatesi in seguito ad una serie d’incendi appiccati a degli automezzi parcheggiati davanti il cancello dell’azienda. Sul posto sono intervenuti repentinamente i Vigili del Fuoco che sono riusciti prontamente ad arginare il rischio di propagazione delle fiamme ma non hanno potuto impedire che i mezzi venissero irrimediabilmente distrutti.

11220101_1019301081416162_6490526216454085416_n
L’incendio appiccato nella notte davanti all’ingresso dell’azienda. Foto di un lettore.

L’incendio sarebbe stato appiccato secondo alcune testimonianze verso le 2.30 della scorsa notte ad una decina di camion, ma non sono ancora note le dinamiche e la rivendicazione del folle gesto.

Dapprima si sarebbe indicata la possibilità di un’azione di rimostranza da parte dei “no Ogm”, ipotesi in ogni caso del tutto priva di fondamenti concreti, smentita in maniera categorica dagli stessi comitati che temono un tentativo di depistaggio, ribadendo il carattere assolutamente non violento delle loro iniziative, che negli ultimi tempi avevano più volte avuto come oggetto di contestazione la stessa azienda, ma in maniera assolutamente civile e pacifica.

Nel frattempo scatta l’allarme degli abitanti che hanno lamentato un’aria irrespirabile durante tutta la notte, e forti mal di gola e mal di testa provocati dalla nube di fumo che ha investito le abitazioni.

Salva Articolo

Lascia un commento