Guasto alla linea elettrica a Terme Euganee, treni con ritardi fino a due ore

Lunedì di passione per i passeggeri delle linee ferroviarie. Un calo di tensione ha bloccato un Frecciabianca all'altezza della stazione termale, causando disagi e cancellazioni

1061
Il tabellone della stazione di Padova

MONTEGROTTO TERME. È stato un guasto alla linea elettrica all’altezza della stazione di Terme Euganee a mandare in tilt il traffico ferroviario di tutto il Veneto nel pomeriggio di lunedì. Erano le 15.15 quando un improvviso calo di tensione ha bloccato il Frecciabianca 8816 partito alle 7.03 da Lecce e diretto a Padova, dove sarebbe dovuto arrivare alle 15.30. Il treno si è arrestato sui binari e non c’è stato verso di farlo muovere: è stato necessario utilizzare una motrice per trainarlo fino al capolinea padovano.

Questo ha inevitabilmente provocato ritardi epocali, con punte di 120 minuti. La linea Venezia-Bologna è rimasta completamente paralizzata con diversi treni cancellati, causando di riflesso disagi ai passeggeri di altre tratte, in particolare la Mantova-Ferrara (ma si parla di problemi fino a Roma). Trenitalia ha comunicato che al momento è stata recuperata solo una delle due coppie di binari colpite dal guasto di alimentazione; il ripristino completo della circolazione è previsto in tarda serata.

Salva Articolo

Lascia un commento