Gli sferra un pugno in faccia e gli rompe il naso: denunciato

Vittima un giovane residente nell'area termale. Il presunto aggressore dovrà rispondere di lesioni personali

639

ESTE. Avrebbe colpito al viso un altro giovane, rompendogli il naso. I carabinieri della stazione di Este, al termine di una complessa attività investigativa, hanno denunciato a piede libero per lesioni personali un 23enne di nazionalità moldava, residente nella Bassa Padovana. La vittima sarebbe invece un coetaneo dell’area termale, che in seguito all’aggressione avrebbe riportato anche una ferita al labbro.

Tutto sarebbe successo una sera dello scorso febbraio in via Brunelli a Este. Il 23enne cittadino moldavo, già noto alle forze dell’ordine, a quanto pare per futili motivi e forse ubriaco, avrebbe sferrato un violento pugno al volto del coetaneo. A quest’ultimo, presentatosi all’Ospedale di Monselice, è stata diagnosticata la frattura delle ossa nasali, oltre a una ferita al labbro superiore, per una prognosi di 28 giorni. La denuncia ha fatto scattare le indagini dei carabinieri che, partendo dalla telefonata fatta al 118 la sera stessa dell’episodio, hanno individuato i presenti e sono risaliti al presunto aggressore. L’uomo dovrà ora rispondere di lesioni personali.

Salva Articolo

Lascia un commento