Gli ruba l’auto e si schianta contro un furgone: arrestato

Secondo la ricostruzione dei carabinieri l'uomo, un 30enne con precedenti, avrebbe portato via la macchina mentre il proprietario chiudeva il garage, ma al primo incrocio si sarebbe dimenticato di dare la precedenza

694

SOLESINO. Avrebbe rubato un auto mentre il suo proprietario chiudeva il garage ma, scappando, si sarebbe dimenticato di dare la precedenza a un furgone, causando un incidente. Dovrà rispondere di furto aggravato e omissione di soccorso il 30enne cittadino moldavo, già noto alle forze dell’ordine, che è stato bloccato dai carabinieri a Solesino, a breve distanza dal luogo dove si è verificato l’episodio.

I fatti risalgono alle cinque del mattino di mercoledì. Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, l’ignara vittima stava tranquillamente chiudendo il portone del proprio garage quando il 30enne, approfittando del momento, sarebbe entrato in azione. Preso possesso dell’auto, una Mini Cooper, avrebbe accelerato per allontanarsi. Al primo incrocio, però, anziché dare la precedenza, avrebbe tirato dritto. Proprio in quel momento sopraggiungeva un furgone, al volante del quale c’era un 62enne residente nel veneziano. La violenza dell’impatto è stata tale da ribaltare la macchina. Viste le circostanze, il 30enne avrebbe tentato di scappare a piedi, salvo poi essere fermato poco lontano dai carabinieri. Accompagnato all’ospedale di Schiavonia, è stato trattenuto in osservazione, ma le sue condizioni non sono gravi. L’uomo, subito arrestato, verrà processato per direttissima dal tribunale di Rovigo. Il conducente del furgone, invece, se l’è cavata con una lesione a una mano.

Salva Articolo

Lascia un commento