Gardaland, il parco divertimenti più grande d’Italia compie 40 anni

1000
(Fonte foto: gardalandtribe.com)
(Fonte foto: gardalandtribe.com)

Il 19 luglio Gardaland compie gli anni ed entra ufficialmente negli “anta“. Domani il parco divertimenti più grande d’Italia spegne infatti le 40 candeline: era il 1975 quando l’imprenditore Livio Furini inaugurò la struttura di Ronchi, nel comune di Castelnuovo del Garda (VR). Un’idea ripresa da Furini dopo il viaggio “ispiratore” a Disneyland, in California, attivo dal 1955. Il primo Gardaland vantava una superficie di 90.000 metri quadrati, 21 attrazioni e il biglietto costava appena 1.750 lire.

Il successo immediato e inaspettato del format del “parco divertimenti” ha portato la struttura a due passi dal Lago di Garda ad ampliarsi negli anni, investendo i notevoli introiti in nuove strutture, offerte e tematizzazioni. Nel 2004 Gardaland è stato il primo parco divertimenti a istituire in Italia il concetto di turistico di “resort“, prima assente, con l’apertura di un proprio albergo a tema, il Gardaland Hotel. Due anni più tardi il 90% del parco veronese è stato acquistato dalla Merlin Entertainments, azienda britannica specializzata in parchi di divertimento che rappresenta la maggior compagnia del settore a livello europeo, la seconda a livello mondiale dopo la Disney.

La quarantesima stagione del parco ha preso il via con l’inaugurazione del nuovo rollercoaster “Oblivion – The Black Hole” e dell’area per bambini “Prezzemolo’s Magic Village“, due attrazioni che vanno a colpire i due target principali, teenager e famiglie con bambini, che insieme rappresentano il 70% delle entrate del parco. Oggi il parco ha 34 attrazioni, un’estensione di 445.000 metri quadrati, i visitatori totali sfiorano i 3 milioni all’anno (ottava attrazione più visitata in Europa con una crescita annua dell’8%), il fatturato tocca i 100 milioni, mentre il prezzo di un biglietto giornaliero intero è lievitato sino a 38,50 euro. L’obiettivo è ora quello di sfruttare la vicinanza del Lago di Garda per portare sempre più turisti, soprattutto stranieri, a soggiornare nel parco per almeno una notte, incrementando le prenotazioni.

I festeggiamenti per l’anniversario cominceranno già oggi pomeriggio, e dureranno eccezionalmente fino alle 3 del mattino di domenica: oltre nove ore di party no-stop, con musica, balli, parate e spettacoli che culmineranno a mezzanotte con lo spettacolo pirotecnico e col taglio della torta. E che torta: alta 8 metri e con un diametro di 12 metri, per un totale di circa 200 chili di peso. Per digerirla, sono già pronte oltre 600 bottiglie di spumante. Per maggiori informazioni sulle giornate di oggi e domani, è possibile visitare la sezione del sito di Gardaland appositamente dedicata al quarantesimo anniversario, cliccando qui.

Salva Articolo

Lascia un commento