Galzignano Terme, inaugurato il lavaggio self-service per biciclette

498
(Il taglio del nastro)
(Il taglio del nastro)

Domenica mattina alle ore 10.30 a Galzignano Terme ha avuto luogo l’inaugurazione del “bike wash“, lavaggio self service per biciclette, presso il nuovo parcheggio dietro la Scuola Primaria “Leonardo Da Vinci”. Durante la cerimonia d’inaugurazione sono intervenute le principali autorità comunali: il primo a prendere parola è stato Dario Bolognesipresidente della Pro Loco di Galzignano-Valsanzibio, che ha rimarcato il prestigio del Comune nel panorama ciclistico, sia su strada che su sterrato. In seguito il sindaco Riccardo Masin ha specificato che l’idea di realizzare il lavaggio bici è nata dall’esigenza di fornire un servizio a tutti coloro i quali, specialmente durante il week-end, prediligono Galzignano come meta di attività sportive. La parola è quindi passata all’ex primo cittadino galzignanese Riccardo Roman, rappresentante del Consiglio Comunale e biker, il quale, durante il breve discorso, si è soffermato sull’importanza di questo impianto, considerandolo «un’importante opportunità per l’affermazione dell’identità dello stesso Comune». È dunque intervenuto Moreno Argentin, campione del mondo su strada nel 1986, definendo Galzignano Terme una «palestra a cielo aperto con l’occasione di diventare meta di turismo per gli appassionati di ciclismo».

(Il sindaco Riccardo Masin e l’ex campione del mondo Moreno Argentin provano il nuovo “bike wash”)

Il promotore dell’iniziativa, Alessandro Volpin, in primis ha ringraziato il Comune per avergli dato la possibilità di investire in questo progetto, successivamente ha illustrato il funzionamento del nuovo “bike wash“, dotato di illuminazione notturna, parcheggio videosorvegliato, distributore automatico di detergenti e bevande energetiche, idropulitrice ad alta pressione per il risciacquo (il cui costo per gettone è 0,50 euro), colonnina ad aria compressa per l’asciugatura del mezzo e regolazione della pressione dei pneumatici. In chiusura anche Gianluca Barbieri, presidente dell’ASD Atheste Bike, organizzatore ufficiale e direttore di corsa Atestina Superbike, ha ringraziato l’Amministrazione per la disponibilità e la collaborazione. La manifestazione è terminata con il taglio del nastro e un ricco buffet.

Salva Articolo

Lascia un commento