Este, lavaggio straordinario del centro storico

L'intervento verrà effettuato tra le 4 e le 7,30 del mattino il 10, il 17 e il 24 luglio: è il secondo dopo quello dello scorso novembre. Ecco le vie interessate

609

ESTE. Nei giorni 10, 17 e 24 luglio sarà effettuato un secondo lavaggio straordinario con sanificazione dei sottoportici, dei colonnati e delle aree pedonali del centro storico, dopo il primo effettuato in via sperimentale lo scorso novembre. «Il servizio si rende necessario – spiega il sindaco Roberta Gallana – visto che ancora troppo spesso, purtroppo, ci troviamo a convivere con gli effetti dell’inciviltà di alcuni che compromettono il decoro e la pulizia della nostra città. Rifiuti abbandonati, cartacce, mozziconi di sigaretta, deiezioni, rendono vie, piazze e sottoportici non degni di Este». Sempre per garantire il decoro cittadino, Gallana annuncia di aver preso contatto con i proprietari dei negozi sfitti e di voler intervenire anche per una corretta gestione delle affissioni.

I lavaggi interesseranno il 10 luglio le vie Cavour, Pescheria Vecchia, Massimo D’Azeglio, Garibaldi e Piazza Trento; il 17 luglio le vie Matteotti, San Rocco, Principe Umberto e Piazza Maggiore; il 24 luglio i sottoportici di viale Fiume. Gli interventi saranno effettuati dalle 4 alle 7.30 del mattino. Al fine di non danneggiare i veicoli e agevolare gli operatori, comunicano dal Comune, è necessario che gli stalli di sosta lungo le vie interessate siano lasciati liberi dalla sera precedente. Gli utenti di via San Rocco in possesso di uno stallo di sosta a titolo oneroso, potranno sostare liberamente sin dal giorno prima presso tutte le aree regolamentate (tramite disco orario e parcometri) senza limiti di tempo, esponendo in modo visibile il tagliando autorizzativo. «Visto il risultato positivo della pulizia sperimentale eseguita lo scorso mese di novembre – sottolinea l’assessore all’Ambiente Sergio Gobbo – e ai riscontri positivi ricevuti dai cittadini, abbiamo previsto di ripetere il servizio quest’anno, la prima volta a luglio e poi in autunno. Invitiamo tutti a dare il proprio contributo nel mantenere puliti e decorosi i luoghi per una città più accogliente e più pulita».

 

Salva Articolo

Lascia un commento