Este, incendio alla Sesa: a fuoco l’impianto di compostaggio

366
(Foto scattata da un automoblista)
(Foto scattata da un automoblista)

Pomeriggio “infuocato” per Sesa, la società estense servizi ambientali con sede in via Comuna, tra Este e Ospedaletto euganeo. Poco dopo le 13, infatti, all’interno dell’azienda fondata nel 1995 è scoppiato un incendio, che ha coinvolto l’impianto di compostaggio. Le fiamme, in base alle prime ricostruzioni, si sarebbero sviluppate accidentalmente da un nastro trasportatore, favorite dalle alte temperature. Sul posto sono intervenute diverse squadre dei Vigli del Fuoco, che hanno spento il rogo in meno di un’ora. Tuttora in corso i controlli dell’Arpav e le operazioni di messa in sicurezza dell’area. Nessun operatore è rimasto ferito.

L’incendio ha generato una densa nuvola di fumo nero, visibile anche a diversi chilometri di distanza e fotografata da diversi automobilisti lungo la Padana inferiore. Subito è stato dato l’allarme, e molti utenti sui social hanno espresso la loro preoccupazione per i possibili danni alla salute. Le notizie che arrivano, però, sembrerebbero rassicuranti: ad andare a fuoco non sarebbe stato materiale plastico, ma biologico. L’impianto antincendio, inoltre, avrebbe funzionato a dovere, impedendo al fuoco di propagarsi e di interessare la parte dedicata al compostaggio vero e proprio. Nessun pericolo imminente, dunque, secondo le autorità. Sesa, peraltro, aveva già messo in programma la chiusura dell’impianto di compostaggio, ormai arretrato. I Vigili del Fuoco stanno monitorando la situazione per evitare che si sviluppino nuovi focolai.

Salva Articolo

Lascia un commento