Este, giunge al bar col machete e scatena il panico: rimesso in libertà

571
Machete
(Danny Trejo, attore protagonista della serie di film “Machete”)

Sembrano non avere fine le serate “da saloon” che vedono protagonista il centro di Este. Ieri notte, verso l’una, un uomo di 47 anni, F.S., tossicodipendente e in evidente stato di ubriachezza, è giunto al “Bar 2010” di via Matteotti con in mano un machete di 55 centimetri, causando un fuggi-fuggi generale dei clienti del locale, dove alcuni giovani stavano festeggiando un compleanno. Nel locale era presente anche l’ex fidanzata dell’uomo: sarebbe questa la causa scatenante dell’aggressione.

Secondo i racconti dei testimoni il 47enne, personaggio già noto alle forze dell’ordine locali, è tornato pericolosamente alla carica ben tre volte, minacciando e imprecando contro i presenti, per poi tornare a sedersi al locale antistante, il “Bar Roma“. Durante uno di questi tre assalti, l’uomo ha ferito accidentalmente un 18enne di Megliadino San Vitale al collo e a una mano, che tentava di divincolarsi: portato a Schiavonia, la sua prognosi è di 7 giorni. Sul posto sono giunti poco dopo i carabinieri della stazione di Este, che hanno sequestrato l’arma e arrestato l’aggressore. I militari dell’Arma, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Rovigo, hanno però dovuto rimettere in libertà il 47enne.

Salva Articolo

Lascia un commento