Este, in arrivo quaranta nuovi punti luce

Saranno installati entro aprile in via Padana Inferiore e lungo la nuova pista ciclo-pedonale San Giovanni Bosco, nel tratto tra via Vicenza e la rotatoria del Ponte della Torre

603

ESTE. Presto in via Padana Inferiore e lungo la nuova pista ciclo pedonale San Giovanni Bosco saranno installati quaranta nuovi punti luce. A darne notizia è l’assessore ai Lavori Pubblici Serena Biancardi: «L’implementazione dell’illuminazione pubblica sulla SR10 contribuirà a rendere più sicura tutta la zona e la tecnologia a led consentirà un rilevante risparmio da un punto di vista energetico. Sono in programma anche altri interventi di potenziamento dell’illuminazione sia nelle frazioni che in centro storico, nel 2018 e nei prossimi anni». Biancardi inoltre annuncia che «nella frazione di Schiavonia e nei quartieri sono in progetto riqualificazioni di aree verdi e di gioco così come l’implementazione dei punti luce sulle zone più critiche».

Il Comune di Este, tramite la società cui è affidato il servizio di pubblica illuminazione, installerà un nuovo impianto lungo via Padana Inferiore per un valore di circa 100.200 euro come opere compensative. Nello specifico, nel tratto compreso tra la rotatoria con via Gambina a quella con via Cesare Battisti saranno installati nuovi lampioni con luce a led, utilizzando la predisposizione realizzata in occasione del secondo stralcio di teleriscaldamento, risalente al 2014. Questo permetterà di dismettere la vecchia illuminazione danneggiata dal fortunale dello stesso anno.

Lungo la pista ciclo-pedonale, nel tratto tra via Vicenza e la rotatoria del Ponte della Torre, verranno collocati dieci punti luce a integrazione di quelli posizionati durante la costruzione del tratto. La società ha 90 giorni di tempo per realizzare i lavori: entro aprile, quindi, la nuova illuminazione dovrebbe essere funzionante. Intanto procede anche la riqualificazione del parco giochi della frazione Deserto.

Salva Articolo

Lascia un commento