“Fast and Furious” sulla Strada dei Vivai, nomade in fuga dalla polizia

Ignora il controllo della polizia in via Madonna della Salute: in fuga, a bordo di una Ford, da Padova a Legnaro

690


LEGNARO. Finalmente si fa luce sull’inseguimento avvenuto lunedì pomeriggio sulla Strada dei Vivai tra Padova e Legnaro. Erano all’incirca le 16 quando una Ford Focus, invece di fermarsi all’alt intimato dagli agenti, ha “affondato” l’acceleratore, per poi abbandonare il mezzo e dileguarsi a piedi.

L’ennesimo inseguimento tra una pattuglia della Squadra volante della Questura e un’auto dei nomadi, come per molti altri casi, trova inizio con un controllo di ordinaria amministrazione e finisce per sfociare in un vera e propria corsa all’ultima curva. La caccia della pantera della polizia è cominciata in via Madonna della Salute a Mortise, per poi spostarsi a Saonara, passando per Sant’Angelo di Piove e trovare fine a Legnaro (comune di residenza del fuggitivo). Il conducente della Focus, noto pregiudicato appartenente ad una famiglia zingara, ha tentato di seminare le forze dell’ordine superando i 120 km/h e provando dei percorsi alternativi. Inutile lo sforzo dell’uomo che, consigliato dalla moglie anche lei a bordo dell’auto, ha deciso di tentare la fuga a piedi, abbandonando il veicolo all’altezza di via Pertini e perdendosi tra i campi limitrofi. Sono scattate le denunce per i due coniugi, mentre gli agenti stanno ultimando delle verifiche anche sulla Ford Focus che risulta essere intestata ad un’azienda locale. La polizia, infatti, vuole comprendere la relazione tra la ditta e i nomadi, dato che l’auto non risulta essere stata rubata.

Salva Articolo

Lascia un commento