Casale di Scodosia, l’incendio che ha distrutto il mobilificio è di origine dolosa

I carabinieri della compagnia di Este hanno trovato una tanica di benzina sul luogo del rogo, divampato sabato sera in via Toscana

3124

CASALE DI SCODOSIA. L’incendio che sabato sera ha distrutto un mobilificio di Casale di Scodosia sarebbe di origine dolosa. È quanto emerso dai primi sviluppi delle indagini portate avanti dai carabinieri della compagnia di Este. Sul luogo del rogo, infatti, è stata rinvenuta una tanica di benzina. Da capire il movente dietro l’atto criminoso.

L’incendio, divampato poco prima delle 21.30 di sabato, ha interessato i due terzi della struttura del capannone adibito a magazzino di via Toscana, pari a oltre 1.500 metri quadri, rendendola inagibile. Per sedare le fiamme è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco arrivati da Este, Padova, Legnago, Abano Terme e Rovigo con 8 mezzi antincendio e 28 operatori.

Salva Articolo

Lascia un commento