Cadavere mummificato in una villa abbandonata: è giallo a Sarmeola

442
"Villa Rebecca" a Sarmeola di Rubano (fonte foto: padovaoggi.it)
“Villa Rebecca” a Sarmeola di Rubano (fonte foto: padovaoggi.it)

Giallo a Sarmeola nella giornata di ieri. In una villa abbandonata in via della Provvidenza, infatti, è stato ritrovato un corpo quasi mummificato, di certo in avanzato stato di decomposizione.

Alle 17.30 i carabinieri, giunti sul posto, hanno fatto le prime rilevazioni, secondo le quali dovrebbe trattarsi del cadavere di un senzatetto di origine polacca, già noto alle forze dell’ordine per aver soggiornato in passato più di qualche volta abusivamente nella struttura abbandonata, alla ricerca di un riparo. Al momento, comunque, qualsiasi ipotesi più precisa risulta prematura. Nei prossimi giorni nuove rilevazioni potrebbero fare luce sulla vicenda.

“Villa Rebecca”, questo il luogo del ritrovamento, è una struttura un tempo appartenente alla famiglia patrizia veneziana dei Foscarini. È situata all’incrocio tra via Ceresina e via della Provvidenza, nella frazione di Sarmeola, all’interno del comune di Rubano. Nel 1914 vi morì Mons. Giacomo Poletto, poeta ed autore di numerose opere di critica dantesca.

Salva Articolo

Lascia un commento