Bovolenta, profughi in arrivo?

313
bovolenta municipio comune-2
(Fonte foto: www.comune.bovolenta.pd.it)

Dopo Legnaro anche Bovolenta: la Saccisica si apre ai profughi.

È fresca la notizia di un possibile arrivo di un gruppo di africani nella città del neo sindaco Anna Pittarello, in cui un privato ha inviato la propria “candidatura” alla Prefettura di Padova per accogliere un buon numero di immigrati. L’abitazione, locata nel bovolentano, sembrerebbe poter ospitare fino a trenta rifugiati. Mentre Prefettura e cooperative nell’immediato stanno valutando “l’offerta di disponibilità” del privato, come negli altri comuni quali Torreglia e il più vicino Legnaro, la Giunta Comunale non ha alcuna voce in capitolo sulla gestione dei profughi.

In Municipio, però, il fermento aumenta e la neo eletta Anna Pittarello non rimane con le mani in mano: dopo aver appurato la natura delle intenzioni che hanno spinto il proprio concittadino a proporsi come ospitante, non nasconde le proprie perplessità inerenti al possibile arrivo di un numero consistente di immigrati.

Nella pagina ufficiale del comune di Bovolenta infatti si legge: “L’intenzione del privato è stata accertata dal Sindaco presso la Prefettura, la quale ha sottolineato come l’iniziativa sarà gestita unicamente tra Prefettura e privato, in quanto non è competenza dell’Amministrazione Comunale. Pur apprezzando l’intenzione filantropa del gesto, temiamo che in altri cittadini questo possa suscitare sentimenti di disagio e preoccupazione, che come Amministrazione abbiamo il compito di limitare per garantire il maggior benessere possibile alla popolazione”. Di certo l‘Amministrazione non rimarrà passiva all’eventuale arrivo del gruppo di profughi: “Sarà nostra cura vigilare sull’evolversi dell’iniziativa affinché, nel caso si concretizzi, il tutto si svolga garantendo la sicurezza pubblica e sanitaria dei cittadini di Bovolenta. Invitiamo tutti a non dimenticare che ogni nostra scelta, anche se giusta, condiziona sempre la vita del nostro vicino”.

Salva Articolo

Lascia un commento