Botti di fine anno, il Comune: “Evitateli”

279
(Foto: iltirreno.gelocal.it)
(Foto: iltirreno.gelocal.it)

Il sindaco di Este chiede ai cittadini di evitare i botti di fine anno. E’ quanto si legge in un invito formale pubblicato ieri nel sito del Comune e sulla pagina Facebook di Giancarlo Piva. Il documento recita testualmente: “Invito tutta la popolazione a evitare di far esplodere petardi e/o giochi pirici di qualunque genere in tutte le aree pubbliche nonché in quelle private se ciò produca conseguenze di qualsiasi genere o natura, che si ripercuotano sugli spazi pubblici del Comune di Este tra le ore 23,30 del 31 dicembre 2015 e le ore 24 del 01/01/2016, anche nel corso delle manifestazioni regolarmente autorizzate o in altri casi di assembramento spontaneo.”

Le ragioni della richiesta sono presto dette. In particolare, la volontà è quella di scongiurare “comportamenti che possano recare pregiudizio alla sicurezza delle persone, o, comunque, disturbo o molestia alla quiete pubblica, al riposo od alle occupazioni altrui” e impedire che si vengano a creare situazioni di pericolo in aree affollate. Il rumore dei botti, poi, spaventa gli animali e “li porta frequentemente a perdere l’orientamento, esponendoli così anche al rischio di smarrimento e/o investimento con eventuali incidenti stradali.”

Un invito analogo è stato rivolto ai propri cittadini anche dall’Amministrazione comunale di Baone. Nella locandina pubblicata nel sito dell’Ente si mette in luce, tra le altre cose, come lo scoppio di petardi causi la fuga e la morte di molti animali, il ferimento di adulti e bambini e un aumento dell’inquinamento.

Salva Articolo

Lascia un commento