Blitz della polizia, sgominato bazar della droga

324
(Foto di repertorio. Fonte: www.valassinamed.it)
(Foto di repertorio. Fonte: www.valassinamed.it)

Contina la caccia allo spaccio. Blitz della squadra mobile di Padova: scovati due tra i maggiori narcotrafficanti del Padovano. Bloccati in fuga i due spacciatori albanesi, Y.S. di 39 anni e T.D. di 40 anni, conosciuti ai più con i soprannomi di “Il Biondo” e “Il Grigio”. A capo di un vero e proprio bazar della droga nel territorio compreso tra Legnaro, Ponte San Nicolò e Noventa Padovana, i due gestivano e soddisfacevano una fitta rete di clienti composta perlopiù da giovani e studenti.

A termine di una lunga serie di servizi e pedinamenti, l’indagine ha raggiunto la svolta quando le forze dell’ordine hanno fermato i trafficanti, in via Guido Reni a Padova, a bordo di un’automobile Alfa 147 in cui era nascosta una grossa partita di cocaina. La vettura, adibita alle consegne nella provincia, era stata infatti avvistata a Legnaro in circostanze sospette e ciò ha indotto gli agenti a scavare a fondo nella faccenda. Dopo una perquisizione personale, la polizia ha ispezionato anche le abitazioni degli spacciatori: nella casa di T.D. sono stati trovati 4 grammi di cocaina, 12 di eroina, 13 di marijuana e 5 bilancini di precisione, mentre da Y.S. sono stati pervenuti ben 8.600 euro in contanti.

Si presume che, oltre alle sostanze rinvenute dai controlli, i due abbiano nascosto altro materiale in un terzo locale e che quindi siano coinvolti alcuni collaboratori. Ecco perché, dopo essere stati condotti direttamente in carcere su disposizione del Sostituto Procuratore Maria Grazia D’Arpa, i pusher sono stati interrogati e i loro telefoni posti sotto sequestro. L’inchiesta continua.

Salva Articolo

Lascia un commento