Bitonci contro Foresta: “Vai via terrone”. Consiglio comunale infuocato a Padova

304
(Foto: mattinopadova.gelocal.it)
(Foto: mattinopadova.gelocal.it)

Consiglio comunale particolarmente “caldo” ieri sera a Padova. Al centro della serata l’accesa discussione sui 127 posti auto che dovrebbero essere realizzati vicino allo Iov (Istituto Oncologico Veneto) in via Nazareth. Il progetto, ostacolato da una rappresentanza dei residenti poiché comporterebbe l’abbattimento di alberi secolari e l’espropriazione di alcuni terreni agli stessi, è stato approvato con i soli voti della maggioranza.

Immediatamente l’atmosfera si è scaldata. Dopo l’attacco del consigliere calabrese Antonio Foresta di “Rifare Padova“, già da tempo in rotta con Bitonci, sono arrivate offese pesanti da parte del sindaco, che ha apostrofato Foresta con un secco “Vai via terrone”. Massimo Bettini, del Pd, ha difeso Foresta ripetendo più volte “Si vergogni”. A queste si sono aggiunte le parole rivolte dal sindaco alla rappresentanza dei cittadini, presenti al consiglio comunale, che si sono sentiti chiamare “Comunisti”. Il sindaco Massimo Bitonci ha poi abbandonato l’aula.

Questa mattina è giunta la risposta di Antonio Foresta che, durante la conferenza stampa, ha annunciato che se Bitonci non ritirerà le offese entro 48 ore verrà denunciato in Procura per razzismo.

Salva Articolo

Lascia un commento