Agna, una mozione per l’immediata chiusura degli hub

Presentata da Sergio Berlato al Consiglio Regionale del Veneto nelle scorse settimana, la mozione sarà discussa il prossimo mercoledì 5 aprile

1250

AGNA. Immediata chiusura dei centri di accoglienza di Conetta e San Siro. Questo l’oggetto della mozione presentata da Sergio Berlato al Consiglio regionale del Veneto e in discussione il prossimo 5 aprile.

Mozione che arriva a poco più di un anno e mezzo dall’apertura del primo hub di Conetta di Cona, nel luglio del 2015, seguito nel novembre dello stesso anno da San Siro di Bagnoli di Sopra. «Gli ospiti attuali sembrerebbero essere 800 a San Siro e 1.100 a Conetta. In un raggio di appena cinque chilometri. Numeri che hanno un’incidenza importante sul tessuto sociale dei Comuni coinvolti» ha spiegato il sindaco di Agna, Gianluca Piva, nel corso della conferenza stampa svoltasi questa mattina. Il primo cittadino ci tiene, però, a precisare che «qui non si tratta di razzismo ma di numeri divenuti ingestibili per le nostre comunità».

E a rinnovare la sua vicinanza ad Agna e ai paesi limitrofi è arrivato il consigliere regionale Sergio Berlato, che ha sottolineato: «I residenti di questi Comuni hanno già dato e sopportato abbastanza. Questa è una situazione inaccettabile che va assolutamente sbloccata». Solidarietà anche da parte del deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Achille Totaro: «La situazione è drammatica. Mi prendo l’impegno, a nome di tutti, di portare questo argomento a livello parlamentare».

Salva Articolo

Lascia un commento