Acqua, sconti in bolletta per gli utenti in difficoltà

La Giunta ha messo a disposizione 8.288 euro di agevolazioni indirette, da assegnare alle cosiddette "utenze deboli". Le domande vanno presentate entro e non oltre il 19 aprile

919

ESTE. È pari a 8.288 euro l’importo totale che la Giunta comunale ha stabilito di assegnare, tramite agevolazioni indirette, alle cosiddette “utenze deboli“, ossia ai nuclei familiari in condizioni socio-economiche disagiate o ai soggetti in difficoltà residenti nel Comune di Este. “Agevolazioni indirette“, perché le somme verranno stornate dalle bollette del servizio idrico integrato emesse dal Centro Veneto Servizi.

Le domande, indirizzate al sindaco Roberta Gallana, devono pervenire entro e non oltre il prossimo 19 aprile. Entro il 28 aprile sarà formata la graduatoria che verrà inviata al Cvs e al Consiglio di Bacino dell’ambito territoriale Bacchiglione. Nella formulazione della graduatoria sarà data priorità ai nuclei familiari con presenza di soggetti invalidi o con malattie invalidanti, ad anziani soli, alle famiglie numerose, e a chi è residente a Este da almeno dieci anni.

Salva Articolo

Lascia un commento