Abano Terme, ladro armato di coltello prende in ostaggio bambino

342
(Fonte foto: www.abanopeople.it)
(Fonte foto: www.abanopeople.it)

Torna l’allarme rapine ad Abano e Montegrotto. Nel cuore della notte scorsa una famiglia di Abano si è trovata faccia a faccia con un rapinatore. Erano all’incirca le 4 quando il malvivente, pregiudicato di origine albanese già noto alle autorità, si è furtivamente introdotto nella villetta aponense scassinando il portone d’entrata per mettere a segno una rapina.

Entrato nell’abitazione, il ladro si è diretto verso la camera dei bambini prendendo in ostaggio il più piccolo dei due. La figlia maggiore, 15 anni, è riuscita a fuggire dagli occhi del malvivente e si è precipitata nella camera padronale per allertare i genitori. Il padre è immediatamente corso in aiuto al figlio di dieci anni che il delinquente minacciava con un coltello da cucina per estorcere beni e preziosi. Consegnato il denaro, il bambino è stato liberato e il capofamiglia, con la forza della rabbia, ha tentato di ricondurre l’estraneo verso la cucina. Nel frattempo la ragazzina, che in un primo tempo si era nascosta dietro il letto della camera dei genitori, quando ha visto salvo il fratellino si è diretta in salotto per dare l’allarme ai Carabinieri via telefonica. Così, dopo due ore di terrore e angoscia, le forze dell’ordine sono entrate in azione in maniera esemplare: fatta incursione nell’abitazione hanno messo alle strette il ladro portando in salvo la famiglia.

Sono scattate immediatamente le manette per il rapinatore, mentre il bambino è stato trasportato al vicino ospedale di Abano dove non gli sono stati riscontrati danni fisici, ma un forte stato di choc post-traumatico. Nella stessa notte l’uomo aveva provato a saccheggiare altre tre abitazioni nella zona di Montegrotto, senza riuscirvi. Sono in netto aumento le razzie nelle zone termali, ecco perché ha preso piede, in particolare negli ultimi giorni, un servizio di ronde notturne costituito da volontari per assicurare controllo e sicurezza nel territorio delle Terme.

Salva Articolo

Lascia un commento