Abano e San Pietro Viminario, due negozi d’abbigliamento svaligiati nella stessa notte

271

miotto_abano

(Foto: Consorziotermeeuganee.it)

Martedì sera, nel cuore di Abano Terme, quattro ladri con un furgone, ignorando i passanti e le telecamere di sicurezza, hanno sfondato la vetrina del noto negozio d’Abbigliamento “Miotto” di piazza Dondi dell’Orologio e in pochi minuti hanno portato via tutto il vestiario. La vetrina, abbattuta con il furgone, è stata saccheggiata sotto gli occhi increduli dei passanti i quali erano stati attirati dall’eco della sirena d’allarme e non hanno potuto fare nient’altro che assistere alla veloce razzia. Le stime non sono ancora certe ma si tratterebbe di un furto da migliaia di euro.

Nella stessa notte, solo cinque ore più tardi, a San Pietro Viminario anche l’outlet “Albert shop” di Via Europa viene saccheggiato. Sono le 4.00 di notte ed ancora una volta le telecamere riprendono tutto: i due malviventi, con il volto coperto, hanno tagliato le inferriate utilizzando un flessibile e si sono introdotti all’interno del negozio passando dal retro. Questa volta le stime sono state fatte e  l’ ammontare del furto sarebbe di 50.000 euro.

Salva Articolo

Lascia un commento