Solesino, niente da fare a Peschiera: è dominio veronese

Trasferta amara per i biancoblu, nervosi e poco incisivi su entrambi i lati del campo: finisce 71-56. Domenica prossima la sfida verità contro la capolista Altavilla

172

PESCHIERA DEL GARDA. Esce con le ossa rotte il Solesino dal big match di giornata contro il Peschiera secondo in classifica: gli uomini di Benedetti vanno sotto sin dalle battute iniziali e non riescono mai a rimettere la gara sui binari giusti. Termina 71-56. I biancoblu mantengono il terzo posto ma perdono l’occasione di avvicinare i veronesi, ora distanti sei lunghezze, e devono guardarsi le spalle dall’Araceli Vicenza, staccato di soli due punti. Prestazione da dimenticare in fretta quella di domenica sera, con Bortolami e compagni nervosi e poco incisivi su entrambi i lati del campo. Nel prossimo turno la sfida verità contro l’Altavilla, unica squadra fin qui ancora imbattuta.

La partita comincia subito con il piede sbagliato per il Solesino. I veronesi spinti dal pubblico di casa mettono subito in grossa difficoltà l’attacco ospite, riuscendo a trovare invece il bersaglio diverse volte grazie anche a un De La Cruz (20 a referto per lui) in stato di grazia. I parziali dei primi due quarti (18-8 e 41-23) sono emblematici: i biancoblu, costantemente in affanno, arrancano. Poco cambia nella ripresa, nonostante il timido tentativo di rientro. Il Peschiera si conferma squadra solida e mantiene quasi inalterato il vantaggio fino alla sirena finale. Carol Menendez (14) e Dal Magro (13) gli ultimi ad arrendersi per il Solesino.

Peschiera-Solesino 71-56 (18-8 41-23 57-32)

Peschiera: Zanotti 14, Manzati 4, Pernetta 4, Facin 10, Miliga , Paroni ne, Covallero 2, Lonardoni 4, De La Cruz 20, Zamboni ne, Mitic 2, Babic 11.
All. Consolini
Tiri liberi 15/20

Basket Solesino: Fraccarollo, Rizzo, Bortolami 2, Quaglia 2, Carol 14, Dal Magro 13, Chinedun, Longo 3, Ortoman 5, Zulian 10, Candeo, Gugole 7.
All. Benedetti
Tiri liberi 14/16

Serie D girone verde, dodicesima giornata: Vigodarzere-Roncaglia 68-64, Mestrino-San Bonifacio 62-76, Araceli Vicenza-Scuola Polesine 71-56, Altavilla-Arcella 98-66, Peschiera-Solesino 71-56, Schio-Buster Verona 62-58, Malo-Redentore Este 71-77. Classifica: Altavilla 24, Peschiera 22, Solesino 16, Vicenza 14, L’Argine, San Bonifacio, Redentore e Buster Verona 12, Vigodarzere 10, Roncaglia, Mestrino e Polesine 8, Schio 6, Malo e Arcella 2.

Salva Articolo

Lascia un commento