Piovese, rivincita sul Saonara: il derby di ritorno è biancorosso

Partita a scacchi al Vallini, decisa a inizio ripresa dal rigore di Deinite. Gli ospiti si fermano sul palo dell’ex Talato e restano inchiodati in penultima posizione

588

PIOVE DI SACCO Nuovo anno, vecchia capolista: è la Piovese, che soffre più del previsto nel derby padovano ma ottiene la vittoria grazie all’uomo della provvidenza, capitan Deinite, lucido nel trasformare il pesantissimo rigore che vale la testa della classifica per un’altra settimana. Basta questo per avere la meglio su un Saonara voglioso di ripetere lo sgambetto ai “cugini” come nel girone d’andata, ma costretto ad arrendersi nell’unica ingenuità difensiva della partita.

Il derby giocato a colori sociali invertiti, si infiamma al quarto d’ora del primo tempo quando il direttore di gara assegna una punizione a due nell’area dei padroni di casa per un presunto retropassaggio intercettato da Murano con le mani; il tiro da posizione defilata di Talato supera la barriera ma non Dalla Via, appostato sulla linea, che devia il pallone sul palo e salva i suoi. Lo spavento risveglia gli uomini di mister Perrone, in particolare il centravanti Gerini che nel giro di venti minuti le prova un po’ tutte per segnare, prima con un destro potente dal limite, poi con un diagonale mancino dall’interno dell’area ma in entrambe le situazioni il pallone sfiora lo specchio della porta.

📲Live dal Vallini 🏟12’ st – ⚽️GOOOOOOOLLLLL 🔵👕8️⃣DeiniteLombardo viene abbattuto in area 👊, Capitan Deinite©️ dal dischetto non sbaglia! ✅PIOVESE 1️⃣🆚0️⃣SAONARA #CuoreBiancoRosso #NoiSiamoLaPiovese

Posted by Piovese Ssdarl on Sunday, 7 January 2018

Il rigore di capitan Deinite che dà la vittoria alla Piovese

Tuttavia il vantaggio è questione di minuti, perché in avvio di ripresa Lombardo guadagna un rigore che vale oro: Deinite trasforma con potenza e precisione, trovando il vantaggio e il suo nono gol in campionato. Risposta immediata degli ospiti affidata ancora ai piedi di Talato, l’ex di turno, che ha il destro caldo e con una punizione del limite accarezza l’incrocio. L’undici di casa si accontenta dell’1-0 e si oppone senza troppi affanni al timido assedio ospite, che porta alla conclusione velenosa di Danieletto a lato di pochi centimetri e poco altro. Come se non bastasse, l’espulsione di Barison per fallo di reazione fa terminare il Saonara con l’uomo in meno e un titolare squalificato in vista dello scontro diretto di domenica prossima contro il Porto Viro; una brutta notizia, arrivata in contemporanea a quella dell’inaspettata vittoria in rimonta dell’Union QdP sulla Carenipievigina che complica ancora di più la strada verso la salvezza. La Piovese, invece, resiste al comando di una classifica cortissima, con le prime cinque nel giro di sei punti: la lotta al vertice nel girone B di Eccellenza resta tutta da seguire.

Tabellino Piovese-Saonara 1-0
Piovese: Murano, Canton, Bragagnolo, Dalla Via (28′ s.t. Nardo), Stocco, Di Bari, Degan, Deinite, Gerini (18′ s.t. Scarpa), Nordio (32′ s.t. Gobbi), Lombardo. A disp: Grego, Veronese, Favorido, Birolo. All.: Perrone.
Saonara: Baldan, Cacco, Ballin (22′ s.t. Conventi), Longhi, Barison, Fortini, Hatimi, Danieletto, Pittaro (40′ s.t. Costantin), Talato (43′ s.t. Santi), Cavraro. A disp: Tessari, Costantin, Pittaro, Peruzzo, Santi, Tramarin, Conventi. All.: Longhi.
Arbitro: Bertuzzi di Piacenza.
Reti: 11′ s.t. Deinite (rig.).
Note: ammoniti Di Bari, Gerini, Degan, Talato. Espulso Barison per fallo di reazione. Spettatori 200 circa.

Risultati 16^ giornata – Eccellenza, girone B: Giorgione-Nervesa 1-3, Piovese-Saonara Villatora 1-0, Porto Viro-Cornuda Crocetta 3-3, Real Martellago-Borgoricco 1-1, San Giorgio Sedico-Liapiave 0-5, Union Pro-Istrana 2-2, Union QdP-Carenipievigina 3-2, Vittorio Falmec-San Donà 1-2. Classifica: Piovese 31, Istrana 30, San Donà 29, Carenipievigina 27, Vittorio Falmec 25, Union Pro 23, Liapiave 23, Giorgione 23, Nervesa 23, San Giorgio Sedico 22, Union QdP 20, Real Martellago 20, Borgoricco 19, Porto Viro 17, Saonara Villatora 11, Cornuda Crocetta 5.

Salva Articolo

Lascia un commento