Calcio, nel derby la Bassa stende l’Atheste e va in fuga

465

SALETTO. Doveva essere una partita spettacolare e lo è stata: la Bassa Padovana espugna per 3-2 il campo dell’Atheste Quadrifoglio Saletto e si aggiudica il derby più sentito degli ultimi anni. La formazione di mister Turatto piazza così il primo allungo in classifica, portandosi a +5 proprio sui rivali di sempre, a +6 sul Galzignano e a +7 su Colli Euganei e San Pietro (che devono recuperare una partita).

Davanti al tutto esaurito dello stadio di Saletto sono gli ospiti a portarsi per primi in vantaggio: pronti, via e l’arbitro concede un calcio di rigore per la trattenuta di Gradin ai danni di Toninello. Facciolo dal dischetto non perdona e segna l’1-0. Il match si gioca su ritmi alti e, nonostante la posta in palio, resta sempre nei limiti della correttezza. Ci pensa Hakim a riportare il punteggio in parità alla mezz’ora: scatto bruciante sulla corsia mancina e sassata sotto l’incrocio che non lascia scampo a Bersan. Sembra si debba andare così al riposo ma ancora Facciolo sorprende Scaranaro con una conclusione da lontanissimo e firma il nuovo break della Bassa.

Al rientro dagli spogliatoi l’Atheste scioglie le briglie e tenta di pervenire in tutti i modi al pareggio, ma la Bassa si dimostra squadra compatta – appena 16 le reti subite fin qui – e respinge le offensive dei “cugini”. Al 70′ anche l’attenta retroguardia giallorossoblù non può nulla sul tiro al volo di Borasco, che raccoglie una respinta di Bersan e insacca sotto la traversa. Nel momento migliore dell’undici di Cappellacci, la Bassa trova lo spunto decisivo: cross di Kaffo e tocco di Martinengo a beffare Scaranaro, con l’aiuto dell’incolpevole Skender. L’assalto finale dei padroni di casa non dà gli esiti sperati e la Bassa mette in saccoccia tre punti che pesano come macigni sull’economia della stagione. L’Atheste scivola a cinque lunghezze dai rivali ma mantiene momentaneamente la seconda piazza solitaria, complici il pari del San Pietro con il San Giuseppe (1-1) e la sconfitta shock dei Colli Euganei con la cenerentola Pernumia (2-3). Tra le prime vince solo il Galzignano (3-1 esterno al Due Monti).

Risultati 22^ giornata – Seconda Categoria, Girone M: Atheste Quadrifoglio Saletto-Bassa Padovana 2-3, Montegrotto Terme-Montagnana 0-0, Union Cus-Torreglia 0-0, Deserto-Spes Pojana 2-2, Due Monti Abano-Galzignano Terme 1-3, Nova Gens-Battaglia Terme 1-0, Pernumia-Colli Euganei 3-2, San Giuseppe Abano-Odm San Pietro Viminario 1-1.

Classifica 22^ giornata – Seconda Categoria, Girone M: Bassa Padovana 49, Atheste Quadrifoglio Saletto 44, Galzignano Terme 43, Odm San Pietro Viminario 42*, Colli Euganei 42*, Torreglia 36, Montagnana 34, Spes Pojana 32*, Montegrotto Terme 27*, Nova Gens 24, Due Monti Abano 23*, Union Cus 23*, Battaglia Terme 19**, Deserto 16*, San Giuseppe Abano 15*, Pernumia 12. *una partita in meno, ** due partite in meno

Foto di Francesco Gastaldo

Salva Articolo

Lascia un commento