Basket, il Solesino torna a ruggire: Noventa ko

263

SOLESINO. Nella settima di ritorno del campionato di serie D torna a sorridere il Solesino, che riscatta il ko di misura, il primo del girone di ritorno, subìto la scorsa settimana a Limena. La squadra di coach Maltarello, al ritorno tra le mura amiche dopo addirittura un mese (anche per via del match casalingo contro il Roncaglia rinviato al 16 marzo), ha battuto il Noventa 71-58. Sulla carta doveva essere un impegno agevole, visto il divario in classifica tra le due compagini. Ma gli ospiti, che rischiano la retrocessione diretta, hanno dato filo da torcere ai biancoazzurri per tutto il primo tempo, chiuso in perfetto equilibrio sul 39-38. L’inerzia della gara è cambiata nella ripresa, con Quaglia e compagni che sono riusciti a scavare il solco decisivo per mettere in ghiaccio la vittoria grazie anche a un Carol Menendez (20) devastante sotto le plance. L’obiettivo ora è serrare ulteriormente i ranghi per chiudere la stagione regolare al quinto posto: raggiungere una nuova promozione in serie C sembra un sogno quasi impossibile, ma l’imperativo è comunque quello di fare bene ai playoff.

Il Noventa, come si diceva, non è stato il classico avversario “materasso”. Nel primo quarto, terminato con un punteggio altissimo (26-24), trova una buona fluidità offensiva, complice anche la difesa poco aggressiva di un Solesino che, penalizzato dall’assenza di Gasparello, gioca con il freno a mano tirato. Stessa musica anche nella seconda frazione: le percentuali al tiro si abbassano da entrambe le parti ma gli ospiti rispondono colpo su colpo e restano pienamente in partita. Le cose cambiano dopo l’intervallo: i padroni di casa rientrano sul parquet con un piglio diverso, tenendo il Noventa a soli sette punti segnati nel terzo periodo. L’ultimo quarto è ordinaria amministrazione: Maltarello dà minuti ai giovani e i suoi toccano anche le 16 lunghezze di vantaggio.

Tra gli altri risultati, da segnalare il clamoroso tonfo della capolista Bam ad Altavilla: i termali ora restano davanti a Isola solo per lo scontro diretto a favore e la corsa alla promozione diretta torna a essere aperta. Cade a sorpresa anche il Limena a Vicenza, mentre in coda il Redentore Este supera nettamente il Gemini nello scontro salvezza.

Serie D girone verde, settima giornata di ritorno: Redentore-Gemini 65-44, Mestrino-San Bonifacio 60-64, Vigodarzere-Arcella 28-71, Isola-Roncaglia 76-62, Altavilla-Abano 77-67, Araceli-Limena 56-52, Peschiera-L’Argine 88-73, Solesino-Noventa 71-58

Classifica: Abano e Isola 40, Limena 32, San Bonifacio 30, Altavilla e Solesino 26, Peschiera e Arcella 24, Roncaglia 22, Mestrino e Araceli 20, L’Argine 16, Vigodarzere 12, Redentore 10, Noventa 6, Gemini 2

Lascia un commento