Vittorio Ivis è il nuovo segretario provinciale del Partito Democratico

Il consigliere comunale ed ex segretario del circolo di Monselice, 26 anni, ha ottenuto il 63% delle preferenze. In totale hanno votato 1.438 iscritti in tutta la provincia

734

MONSELICE. È Vittorio Ivis, che compirà 26 anni il prossimo 9 dicembre, il nuovo segretario del Partito Democratico della provincia di Padova. Succede a Massimo Bettin, che ha lasciato la carica per l’incarico di portavoce del sindaco di Padova Sergio Giordani. Consigliere comunale dal 2014 e in precedenza segretario del partito a livello locale – qualche giorno fa al suo posto è stato nominato Niccolò Ruffin – Ivis ha battuto lo sfidante Federico Ossari, già segretario dal 2010 al 2013, ottenendo quasi il 63% delle preferenze e la vittoria in 51 circoli provinciali su 80. L’affluenza finale si è attestata al 53%: hanno votato 1.438 iscritti su 2.682 totali.

Nella sua marcia trionfale il giovane neosegretario è stato supportato da Michela Lorenzato, leader di “Punta in Alta” – il coordinamento dei circoli Pd dell’Alta Padovana – che probabilmente assumerà il ruolo di vicesegretaria, oltre dagli assessori patavini Andrea Micalizzi e Antonio Bressa (altro ex segretario), dai parlamentari Giulia Narduolo, Anna Margherita Miotto, Alessandro Naccarato, Alessandro Zan e dal sindaco di Piove di Sacco Davide Gianella. Ossari era invece appoggiato dal consigliere regionale Claudio Sinigaglia, dal sindaco di Loreggia Fabio Bui e dal senatore Giorgio Santini.

Per la prima volta a livello provinciale, dunque, la componente dem cattolico-popolare, vicina all’esperienza della Margherita, non ha più la maggioranza. Ivis si autodefinisce un “nativo democratico”, non avendo mai posseduto altre tessere di partito oltre a quella del Pd. La sua nomina a segretario provinciale verrà ufficializzata durante il congresso di sabato 2 dicembre.

Salva Articolo

Lascia un commento