Mortandello, sgravi ed esenzioni per il commercio sampietrino

232

MONTEGROTTO TERME. Promuovere il commercio per rilanciare il territorio. Questo l’obiettivo dell’Amministrazione di Montegrotto Terme che, sotto la guida del sindaco Riccardo Mortandello, si sta impegnando nel dare un rinnovato slancio all’economia sampietrina. Un progetto che secondo Martina Turlon, assessore alle Attività Produttive, è realizzabile «favorendo iniziative che valorizzano e promuovono le eccellenze, generando opportunità e benefici per imprenditori e cittadini e creando un centro commerciale diffuso pensato a misura del turista, del cittadino e del visitatore di Montegrotto Terme».

E la via da percorrere per riuscirci parte dalla concessione di sgravi ed esenzioni, sul piano fiscale e burocratico, ai pubblici esercizi e alle attività commerciali. Una sfida, questa, che si gioca su «diversi fronti legati al commercio fossilizzati da anni in un ambiente dove urge con estrema velocità far ritrovare una nuova coesione soprattutto tra i commercianti» come spiega il sindaco.

Già dallo scorso dicembre la Giunta comunale si è mossa in questa direzione, stabilendo che l’esenzione per i diritti Suap riguarderà, oltre ai procedimenti di cessata attività, anche gli spettacoli temporanei di musica e danza aperti al pubblico, che si svolgano in aree pubbliche o private, e promossi dal Comune o da associazioni dilettantistiche e sportive. Non soggette al pagamento dei 75 euro, poi, le comunicazioni semestrali per la somministrazione di alimenti e bevande con distributori automatici e quelle obbligatorie per effettuare attività di lotteria, pesca beneficienza e tombola in concomitanza di sagre paesane. Nel 2017 è prevista una riduzione nella tariffa per l’occupazione permanente di aree pubbliche.

Nella seduta consiliare dello scorso 13 febbraio, inoltre, è stata approvata una riduzione del 10% per le occupazioni permanenti su aree private soggette al canone che vuole essere un’agevolazione per coloro che destinano all’attività economica spazi privati a uso pubblico.

Lascia un commento