Controllo di vicinato, concessa sede provvisoria al comitato di Montegrotto

Lo spazio si trova all'interno dello stabile Iat di viale Stazione. In arrivo corsi di formazione a cura delle forze dell'ordine per i coordinatori del gruppo di cittadini "vigilantes"

417

MONTEGROTTO TERME. Il comitato per il controllo di vicinato avrà una propria sede. Il Comune di Montegrotto ha infatti concesso gratuitamente e in via provvisoria uno degli uffici inseriti nello stabile Iat di viale Stazione 60, nell’attesa che venga individuata una sede permanente e idonea allo scopo. Il comitato, attivo in città dall’ottobre 2016, è stato costituito da un gruppo di cittadini con l’obiettivo di sviluppare un contesto di sicurezza integrata attraverso la collaborazione tra vicini, in sinergia con le forze dell’ordine, che funga da deterrente per atti di microcriminalità come furti, scippi e rapine.

Il 13 settembre scorso il Comune ha sottoscritto il protocollo d’intesa con la Prefettura di Padova per il riconoscimento e la disciplina delle attività di controllo di vicinato. In programma anche corsi di formazione per i coordinatori del comitato, a cura delle forze dell’ordine. «L’attività del comitato ha ricadute positive non soltanto sui cittadini di Montegrotto Terme ma anche sui turisti, che sono maggiormente incentivati a frequentare le destinazioni turistiche in un clima di sicurezza e controllo costante del territorio» ha commentato il sindaco sampietrino Riccardo Mortandello.

Lascia un commento