Saonara, premiata l’Antica Trattoria al Bosco. “Miglior ristorante della tradizione”

210
(Pergolato estivo dell'antica trattoria al bosco. Fonte, foto dal web, Facebook. Pagina dell'antica trattoria al bosco)
(Pergolato estivo dell’antica trattoria al bosco. Fonte, foto dal web, Facebook. Pagina dell’Antica Trattoria al bosco)

“Seconda stella a destra; questo è il cammino. E poi dritto fino al mattino.” Non è così impervia la strada, ma quando si imbocca il tappeto rosso che ti porta, passando per una pergola di vite “come quelle di una volta”, davanti all’entrata dell’Antica Trattoria al Bosco di Saonara, sembra davvero di arrivare in un posto incantato. In uno stabile del 1700, famoso perfino tra i colonnelli di Napoleone, nonché ex locanda dell’adiacente villa Valmarana (conosciuta in tutta Europa per il suo “giardino romantico”), nel 1980 Luigi Daniele aprì quello che ormai da molti anni è considerato uno dei ristoranti più in voga e conosciuti di tutto il Veneto. Ragion per cui la guida Ristoranti che Passione ha pensato bene di conferire “al Bosco” un premio alla carriera, dedicandolo al “paron Luigi” scomparso ormai 4 anni fa, come “miglior locale per la cultura della buona tavola”.

A ritirare il premio a Vicenza c’era l’attuale titolare del Bosco, Stefania Daniele, che con la stessa passione del padre sta cercando di portare avanti la missione della loro famiglia, ovvero “far conoscere la buona cucina padovana nel mondo”.

Salva Articolo

Lascia un commento