Natale alle porte, al via le rassegne di Abano e Montegrotto Terme

Partono le rassegne natalizie nelle cittadine termali. Montegrotto rallentata dalle polemiche fra commercianti e amministrazione, Abano "smart" e ricca di eventi

1256

Come da tradizione, si aprirà venerdì 8 dicembre la rassegna natalizia nelle cittadine termali. A Montegrotto, dopo le molteplici polemiche sulle luminarie e la diatriba che si è aperta fra commercianti e l’amministrazione locale, venerdì potrà ufficialmente aprirsi la stagione natalizia, che durerà fino al 7 gennaio. Inevitabile che i continui battibecchi fra amministrazione e associazioni di categoria abbia finito per impoverire la rassegna. Montegrotto senza grossi eventi e decisamente indietro rispetto ad Abano.

Montegrotto Terme. Due le zone del paese coinvolte venerdì: piazza Carmignoto e piazza Perlasca. In particolare in centro alle 15.30 avverrà l’inaugurazione della piazza di Babbo Natale, con l’arrivo di Babbo e Mamma Natale ad animare i più piccoli. Alle 16 l’occasione di poter assistere al Carillon danzante. Alle 16.40 si potrà assistere all’accensione dell’albero di Natale e, per merito di Montegrotto Terme Shops, sarà offerta cioccolata calda. Dalla parte opposta del paese, in piazza Perlasca, alle 15.30, uno spettacolo di animazione per bambini, con fiabe animate, truccabambini e palloncini. Alle 16, invece, ci saranno dei laboratori creativi natalizi.

Abano Terme. Smart e interattiva invece Abano Terme, con i due hashtag #abanostreetchristmas e #abanoxmas. Dall’8 dicembre fino al 7 gennaio, diversi gli eventi organizzati anche nell’altro comune termale. Gli eventi inizieranno in mattinata, alle 10 nel parco urbano termale, un concerto itinerante della Filarmonica Aponense. Nello stesso parco, dalle 14.30 alle 17, e per diversi giorni, la possibilità per i bambini di poter cavalcare un asinello e di divertirsi in alcuni laboratori organizzati ad hoc. Alle 15 nel Museo Internazionale della maschera Faces Hunting, un laboratorio creativo per ragazzi e ragazze dagli 11 ai 15 anni. Alle 15.30, sempre nel parco urbano termale, si esibiranno gli zampognari.

Alle 16.30 un nuovo concerto itinerante, stavolta dei Backswing Saxophones. Ultimo appuntamento, sempre alle 16.30 nel parco salesiani del Monastero di San Marco, dove ci sarà una rievocazione storica del censimento. Saranno presenti anche i tradizionali mercatini di Natale, in particolare, l’8 dicembre sarà possibile visitarli nel parco urbano termale e in piazza Mandruzzato. Dalle 17 alle 20 all’Hotel Orologio proiezioni multimediali con spettacoli di luci e musiche natalizie. Nelle vie della città sarà invece possibile imbattersi in intrattenimenti musicali e animazioni.

Gli alberi di Natale saranno tre. Uno in piazza Caduti, la cui accensione avverrà alle 16.30, accompagnato da uno spettacolo di fuoco; il secondo al parco urbano, acceso alle 17.10 e a cui seguirà uno spettacolo di pattinaggio; il terzo all’isola pedonale, alle 17.45, con l’apertura del Villaggio di Babbo Natale.

Salva Articolo

Lascia un commento