Montegrotto, ecco gli appuntamenti per la Giornata contro la violenza sulle donne

Diverse le iniziative organizzate nel weekend per la ricorrenza del 25 novembre: il reading "Io credo nell'amore", un flash mob e la posa di centinaia di scarpe rosse in piazza Roma

1012

MONTEGROTTO TERME. Quanto spesso la società ci ha detto che uomini e donne siano uguali. La stessa Costituzione Italiana lo sancisce all’articolo 3. Una battaglia, quella della parità dei sessi, che ha diversi richiami storici. In particolare la Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina pubblicata in Francia nel 1791, ricalcando la precedente Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino posta in essere due anni prima. Un’assimilazione che mirava a emancipare la donna nel contesto borghese francese della Rivoluzione, che imponeva un modello di donna ristretto fra le mura domestiche.

Benché siano passati oltre due secoli dalla Rivoluzione Francese, dove per la prima volta si videro donne imbracciare le armi per onore dei propri ideali, la vera parificazione dei sessi non è mai avvenuta. Almeno in alcuni contesti sociali. Non si tratta del solo caso Weinstein, che in queste settimane infesta pagine e pagine di giornali, bensì di violenze vere e proprie, seppur a prima vista nascoste. Si parla di differenza salariale di genere, di discriminazioni sul posto di lavoro, di accesso ai luoghi istituzionali (tanto che c’è bisogno di quote rosa). Per non parlare della violenza fisica che alcune donne subiscono, che sia in famiglia o per opera di qualche malintenzionato per strada.

Ed è in quest’ottica che in questo weekend a Montegrotto Terme si terranno diverse iniziative, in concomitanza con la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. In particolare venerdì 24 novembre con il reading “Io credo nell’amore”, presentato dall’associazione culturale “Adesso arriva il bello”, presso il Centro comunale di via Diocleziana; sabato 25 novembre in piazza Roma alle 15 verranno invece poste centinaia di scarpe rosse, simbolo della soppressione della violenza sul genere femminile, e si terrà un flash mob organizzato dall’associazione “Simply Dance”L’iniziativa creata congiuntamente dall’assessore alle Politiche Sociali Betty Roetta e dall’assessore alla Cultura Paolo Carniello ha «l’obiettivo di contrastare questa piaga che affligge ancora un’alta percentuale di donne in tutto il mondo».

Salva Articolo

Lascia un commento