Onyros, la web serie girata a Due Carrare debutta a teatro

101

ERIKA-FAVRETTO-MONOLOGO-ONYROS

DUE CARRARE. «È la borsa dei tuoi sogni. Non desidererai altro. È seduzione. È potere. Ma io vi parlerò anche di emozioni, di magia». Queste le parole della donna illuminata di rosso al centro del Piccolo Teatro Don Bosco di Padova. Un debutto alternativo ed emozionante quello scelto da Indivision Production che giovedì sera ha proiettato i primi tre episodi della web serie intitolata “Onyros“.

Indivision è un team interamente veneto di professionisti, tra i 25 e i 35 anni, che hanno saputo tenere la sala con il fiato sospeso facendo assaporare una storia sui toni del noir, ispirata al noto regista americano David Lynch. Giochi di seduzione, inganni e un’organizzazione segreta che vuole sfruttare l’energia vitale delle persone, questi sono gli ingredienti della storia scritta da Annachiara Manci, Caterina Massuras e Anna Dalla Bona. La serie è stata girata tra le vie di Bassano, Verona, Venezia e negli studi cinematografici di Due Carrare ma a un occhio attento non sfuggirà che i registi Marco Businaro e Cristian Tomassini hanno impreziosito il girato con scenari padovani come il ponte Darwin, la Specola, la Stanga e le vie dell’Arcella.

Nel canale YouTube del team è possibile guardare il trailer e l’episodio zero ma l’intera serie, che prevede 13 episodi, verrà completata grazie all’individuazione di sponsor che contribuiranno al progetto. La sera della première abbiamo chiesto ai due registi e al protagonista Diego De Francesco com’è nato il progetto di Indivision e com’è stato possibile realizzare la web serie a “budget zero“: per guardare l’intervista clicca qui.

(Fonte foto: www.facebook.com/indivisionproduzioni)
(Fonte foto: www.facebook.com/indivisionproduzioni)

Salva Articolo

Lascia un commento